SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

GIOVEDI 22 SETTEMBRE 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza : IL CIELO DI SETTEMBRE
proiezione immagini di oggetti celesti del periodo, simulazioni con software della volta celeste

Presentazione di Mauro Bachini e Giacomo Succi

a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.
In particolare: Saturno ,Marte

serata_apertura_22_settembre-_2016.jpg

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733

Invito per la conferenza di interesse scientifico e culturale,
conferenza a livello divulgativo aperta al pubblico.

presso OSSERVATORIO ASTRONOMICO COMUNALE DI TAVOLAIA
Santa Maria a Monte , Localita’ Osservatorio Astronomico Comunale di Tavolaia, martedi 13 settenbre ORE 21.30 - (ingresso libero)

enti organizzatori :
ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON di Santa Maria a Monte (PI)

Patrocinio : COMUNE DI SANTA MARIA A MONTE

“INCONTRI DI SCIENZA E CULTURA IN OSSERVATORIO” 
Martedì 13 settembre
conferenza : SAFARI IN UNA GOCCIA D’ACQUA : la vita osservata al microscopio
( OSSERVAZIONE DIRETTA AL MICROSCOPIO DI MICROORGANISMI)

Relatori :

FRANCO CANEPARI della Associazione Astrofili Valdinievole Alessandro Pieri di Monsummano Terme (PT)

curriculum : astrofilo da lungo tempo , esperto di osservazione planetaria , appassionato di microscopia ,
Fotografo di professione

GUIDO GUIDOTTI della Associazione Astrofili Valdinievole Alessandro Pieri di Monsummano Terme (PT)

curriculum : A nove anni sognava di scoprire una nuova cometa per darle il proprio nome; in realtà non l’ha mai neppure cercata. In compenso l’asteroide 27270 è stato battezzato in suo onore. Come dire: sempre meglio che niente.
Nel 1979 fondò l’Associazione Astrofili Valdinievole e, da allora, si occupa di divulgazione. Lo chiamano “quello delle stelle”, ma in realtà la sua vera passione è osservare i microorganismi delle acque stagnanti al microscopio.
Attualmente esercita, principalmente, l’attività di nonno-sitter con i suoi 3 nipoti.
Soffre di un disturbo della personalita’ : l’acquisto compulsivo di libri.

SERATA SULLA MISCROSCOPIA, durante la serata sara’ possibile effettuare osservazioni con microscopio

ecco il blog gestito dai relatori :
http://ilmicroscopio.blogspot.it/

Per informazioni : Mauro Bachini 3703130733, mail : tavolaia.observatory@gmail.com

canepari_13_sett_locandina.jpg

SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

GIOVEDI 8 SETTEMBRE 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza : IL CIELO DI SETTEMBRE
proiezione immagini di oggetti celesti del periodo, simulazioni con software della volta celeste

Presentazione di Mauro Bachini.

a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.
In particolare: Saturno ,Marte

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733
serata_apertura_08_settembre-_2016.jpg

In Agosto 2016 l’Associazione Isaac Newton e’ presente all’Osservatorio Astronomico Comunale di Tavolaia nelle seguenti date

1) serata di apertura al pubblico del giovedi 11 agosto ( 2° giovedi)
2) SERATA PERSEIDI venerdi 12 agosto
3) serata di apertura al pubblico del giovedi 25 agosto (4° giovedi)

serata_perseidi_12_agosto_2016.jpg

1)
SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

GIOVEDI 11 AGOSTO 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza : IL CIELO ESTIVO
proiezione immagini di oggetti celesti del periodo, simulazioni con software della volta celeste
lo sciame delle Perseidi 2016

Presentazione di Mauro Bachini.

a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.
In particolare: Saturno ,Marte

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733

2)
SERATA DEDICATA ALL’OSSERVAZIONE DELLO SCIAME DELLE PERSEIDI “ LACRIME DI SAN LORENZO “

SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

venerdi 12 AGOSTO 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza : SERATA PERSEIDI 2016
proiezione immagini : LO SCIAME METEORICO DELLE PERSEIDI
GLI ASTEROIDI A RISCHIO DI IMPATTO.

Presentazione di Mauro Bachini.

a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.
In particolare: Saturno ,Marte

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733

3)
SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

GIOVEDI 25 AGOSTO 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza : IL CIELO ESTIVO
proiezione immagini di oggetti celesti del periodo, simulazioni con software della volta celeste
lo sciame delle Perseidi 2016 : presentazione dei risultati delle osservazioni.

Presentazione di Mauro Bachini.

a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.
In particolare: Saturno ,Marte

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733

Prima prova di identificazione della riga dell’idrogeno.
Si tratta un tentativo preliminare con ricevitore SDR Airspymini e illuminatore a singola elica.
Il fuoco è stato impostato solamente con le misure ottenute dai calcoli geometrici e quindi soggetto a modifiche.
La sorgente obbligatoria come prima prova è il nostro Sole.
Tempo di acquisizione circa 60 minuti con integrazione di 20 minuti, nessun preamplificatore, niente filtro passabanda.
astrospy-2016_07_24__19_00_01.png
Il cerchio rosso indica la regione dello spettro entro la quale si pensa di individuare una emissione da parte dell’idrogeno monoatomico.

Sono presenti diversi segnali, anche molto intensi, ma non avendo certezza della corretta conformazione del beam non si può escludere che certi segnali possano provenire da sorgenti artificiali.
Purtroppo questa è la prima e temporaneamente ultima prova, ho riscontrato una dispersione di corrente nell’impianto di rete che si traduce un una dannosa differenza di potenziale tra neutro e terra che ha danneggiato il ricevitore.
Prima di proseguire con altre misura è obbligatorio risolvere il problema.

SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

GIOVEDI 28 LUGLIO 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza :
“S.R.T. SARDINIA RADIO TELESCOPE “, meraviglia della tecnologia e ricerca , con reportage della visita effettuata alla struttura , immagini, filmati della costruzione , risultati della ricerca .

Presentazione di Mauro Bachini.
Proiezioni immagini
a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.
In particolare: Saturno ,Marte

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733
serata_apertura_28_luglio_2016.jpg

Partecipazione con risultato positivo alla campagna di osservazione internazionale
sulla Occultazione di Plutone della stella

Coordinate: 19h 07m 22.12s -21d 10′ 28.4″ (J2000)

Magnitudes:
—————————-
Object V R I
—————————-
Star 14.1 13.5 12.9
Pluto 14.6 14.1 13.7
Star+Pluto 13.6 13.0 12.5
drop (mag) 1.0 1.1 1.2
—————————
Gia dalle prime elaborazioni con Fotodif senza correzione flat field e’ ststo confermato il fenomeno “abbassamento della curva di luce”,
( occultazione positiva) - risultati preliminari
Riprese M. Bachini,G. Succi, F. Messina, F. Mancini

LINK IOTA originale per le effemeridi
http://www.iota-es.de/pluto-19072016.html

13690818_10205853002318115_9055314828530257914_n.jpg

Riprese e misurazione astrometrica della Cometa C/2014 W2 ( CK14W020) a Tavolaia Observatory
riprese M.Bachini,G.Succi,F. Messina,R.Giani , utilizzato il riflettore da 400 mm/f5 + CCD DTA 260 unfiltered
13731449_10205845497970511_6928933712237484507_n.jpg

Invito per :conferenza+esperienza pratica con Pendolo di Focault montato nella stanza+serata pubblica di osservazione con telescopi

CONFERENZA : IL PENDOLO DI FOCAULT: una prova fisica della rotazione della terra.

relatore Prof.Ing MASSIMO MACUCCI

Professore Ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione Universita’ di Pisa

Socio Associazione Astrofili Valdinievole “A.Pieri” di Monsummano Terme

14 LUGLIO 2016

Tavolaia Observatory -Santa Maria a Monte (Pisa)

ore 21,30 , ingresso libero

enti organizzatori :

ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON di Santa Maria a Monte (PI)

ASTRONOMICAL CENTER DI LAJATICO

Patrocinio del Comune di Santa Maria a Monte
“INCONTRI DI SCIENZA E CULTURA IN OSSERVATORIO”

abstract conferenza

Vengono dapprima riassunti i vari tentativi fatti nel passato per
avere una prova fisica della rotazione della Terra da quello di Hook,
fino all’analisi teorica di Gauss. Si passa poi alla figura di Leon
Focault e alle sue principali invenzioni e scoperte, fino alla
realizzazione del primo pendolo. Segue poi una discussione del
funzionamento del pendolo, del periodo di rotazione del piano di
oscillazione, dell’esperimento famoso al Pantheon di Parigi e del
pendolo con controllo elettromeccanico all’esposizione universale
del 1855. Successivamente vengono illustrati la struttura e il
funzionamento del pendolo da tavolo da noi realizzato.
Vengono infine discusse le possibili spiegazioni del motivo per
cui il il pendolo subisce forze apparenti rispetto al sistema di
riferimento della Terra ma non rispetto a quello delle stelle fisse,
in particolare introducedo la congettura di Mach.

Durante la serata pendolo da tavolo attivo

Il pendolo di Focault da tavolo viene attivato all’inizio della
presentazione e se ne puo` poi seguire la precessione del piano
di oscillazione.

The Focault pendulum: a physical evidence of the rotation of the Earth

We first summarize the various attempts that were made in the past to
provide physical evidence of the rotation of the Earth, starting with
that by Hook, all the way to the theoretical analysis by Gauss. We then
introduce Leon Focault and his main inventions and discoveries, up to
the creation of his first pendulum. Afterwards, we discuss the operation
of the pendulum, the rotation period of the plane of oscillation of the
pendulum, the famous experiment at the Pantheon in Paris, and the
electromechanically controlled pendulum at the 1855 univeral exhibition.
Then we present the structure and the operation of the table-top
pendulum that we have built. Finally, we discuss possible explanations
of the fact that the pendulum experiences apparent forces in the
reference frame of the Earth, but not in the reference frame of the
fixed stars, in particular with the introduction of Mach’s conjecture.
The table-top Focault pendulum starts operating at the beginning of the
talk and it is then possible to follow the precession of its
oscillation plane.

Curriculum

Massimo Macucci si e` laureato in Ingegneria Elettronica nel 1987 presso l’Universita` di Pisa, ha poi conseguito il titolo di Perfezionamento presso la Scuola S.Anna-Pisa (1990) e di Master (1991) e Ph.D. (1993) presso la University of Illinois at Urbana Champaign. Nel 1992 e` entrato in servizio come Ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Universita` di Pisa, dal 1997 come Professore Associato e dal 2001 come Professore Ordinario di Elettronica.
I suoi interessi di ricerca riguardano i dispositivi innovativi a semiconduttore per la nanoelettronica e i fenomeni di rumore nei componenti elettronici, oltre ad alcuni aspetti di compatibilita` elettromagnetica, di elettronica per applicazioni ferroviarie e di elettronica molecolare. E` stato organizzatore e general chair di ICNF 2009 (International Conference on Noise and Fluctuations) e di IWCE 2010 (International Workshop on Computational Electronics), oltre che conference chair della “Conference on Noise and Fluctuations in Circuits, Devices, and Materials” 2007.
E` stato il coordinatore del progetto europeo di nanoelettronica QUADRANT (QUAntum Devices foR Advanced Nano-electronic Technology), nell’ambito della Microelectronics Advanced Research Initiative (MELARI). E` stato membro del managemement board della rete di eccellenza di nanoelettronica PHANTOMS e della sua continuazione NanoICT. Inoltre e` stato responsabile locale per vari progetti nazionali ed europei, tra cui uno dei piu` recenti relativo a dispositivi in grafene: GRAND (Graphene-based Nanoelectronic Devices).


Mauro Bachini
cell: 370-3130733 cell2 :393-0367290
sito studio tecnico :http://sites.google.com/site/architettomaurobachini/
*********************************************************
ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON
di Santa Maria a Monte (PI)
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA
STAZIONE ASTRONOMICA BS-CR
blog associazione :www.cielisutavolaia.com
sito staz. BSCR : www.astrobscr.it.gg
twitter: https://twitter.com/OssTavolaia
facebbook : https://www.facebook.com/groups/213735232027970/?fref=ts
********************************************************

locandina

Simpatica conferenza con un pubblico molto attento presso il teatro comunale di S Maria a Monte.
La Dott.sa Annalisa Allocca è riuscita ad affrontare un argomento complesso con linguaggio semplice e comprensibile.
Nel corso della serata, coinvolgendo il pubblico con esempi pratici, ha riassunto cento anni di ricerca, dalla prima teoria formulata da Einstein per giungere alla conferma dell’esistenza delle onde gravitazionali.
Le numerose domande degli intervenuti, astrofili di diverse associazioni e cittadini desiderosi di saperne di più, confermano l’interesse che ruota intorno ai temi della ricerca scientifica.

rsz_dsc_0858-1.jpg

conferenza 5 luglio 2016 -Teatro Comunale _Santa Maria a Monte ore 21

Enti organizzatori :
COMUNE DI SANTA MARIA A MONTE (Pi)
ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON di Santa Maria a Monte (Pi)

Virgo: in ascolto dei sussurri dell’Universo
Dott.sa Annalisa Alloca

ABSTRACT
100 anni fa Einstein presentava al mondo la teoria della Relatività Generale, in cui descriveva come oggetti massivi causano distorsioni dello spazio tempo, percepiti come gravità.
Tra le predizioni della Relatività Generale abbiamo le Onde Gravitazionali, increspature del tessuto dello spazio-tempo prodotte da grandi eventi astrofisici come esplosioni di supernovae, coalescenze di stelle di neutroni o buchi neri.
A causa della loro debole ampiezza, le Onde Gravitazionali producono uno spostamento molto piccolo su masse in caduta libera nel campo gravitazionale: per avere un’idea dell’ordine di grandezza dell’effetto prodotto, basti pensare che questo è equivalente ad una variazione pari dello spessore di un capello nella distanza terra-sole! Per questo si utilizza uno strumento di elevatissima sensibilità, come un interferometro, per rivelare il loro passaggio.
VIRGO è uno dei tre detector di Onde Gravitazionali attualmente esistenti sulla terra, insieme ai due esperimenti LIGO negli Stati Unti. Si tratta di un interferometro con bracci che si estendono per la lunghezza di 3 chilometri nelle campagne di Cascina. Come suggerisce il termine stesso, un interferometro è uno strumento che sfrutta il principio dell’interferenza della luce per effettuare misure di altissima precisione. Quando un’onda gravitazionale attraversa l’interferometro, la lunghezza dei due bracci varia leggermente e la figura di interferenza prodotta subisce una piccola variazione che, grazie a sofisticate tecniche di analisi dati, viene trasformata nel segnale gravitazionale.
La prima rivelazione delle onde gravitazionali avvenuta il 14 settembre 2015 ha dato il via ad una nuova era per l’astronomia: potremo finalmente iniziare ad ascoltare i suoni dell’Universo!

CV
Annalisa Allocca.
Nata a Napoli nel 1985 , conseguito il diploma di formazione classica nel 2004.
Laurea in fisica nel 2011 all’Università “Federico II” di Napoli con una tesi basata su un esperimento volto ad individuare le interazioni tra fluttuazioni di vuoto quantistico e transizioni di fase superconduttive.
Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca nel 2015 presso l’Università di Siena, e nella tesi ha proposto un nuovo sistema di compensazione termica dei difetti delle ottiche, con particolare applicazione agli specchi utilizzati nei rivelatori di onde gravitazionali. Durante il corso del Dottorato, ha trascorso un periodo di formazione presso i laboratori LIGO del Caltech e, successivamente, un periodo presso l’APC di Parigi.
Attualmente e’ assegnista di Ricerca presso l’Università di Pisa e lavora al Commissioning dell’esperimento Advanced Virgo.

Enti organizzatori :
COMUNE DI SANTA MARIA A MONTE (Pi)
ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON di Santa Maria a Monte (Pi)

5luglio_virgo_comunicazione.JPG

Il VIRGO meraviglia della tecnica e ricerca scientifica

Virgo è un rivelatore interferometrico di onde gravitazionali del tipo interferometro di Michelson, con bracci lunghi 3 km, situato nel comune di Cascina (PI), in località Santo Stefano a Macerata.

Lo scopo del progetto, frutto di una collaborazione italo-francese tra l’Istituto nazionale di fisica nucleare e il Centre national de la recherche scientifique, è quello di rivelare le onde gravitazionali, in un intervallo di frequenze esteso tra i 10 e i 10 000 Hz. La sensibilità dell’interferometro permetterà di osservare gli effetti di supernovae e sistemi binari situati nell’ammasso della Vergine (da cui il nome del progetto).

Il progetto utilizza un laser ad alta precisione prestabilizzato, che viene diviso e inviato nei due bracci del rivelatore.
I fasci vengono fatti viaggiare avanti e indietro in cavita’ ottiche (Interferometro di Fabry-Pérot) che costituiscono i bracci dell’interferometro, per poi ricombinarsi all’uscita dell’interferometro dove ne viene rivelata la differenza di fase accumulata.

Le onde gravitazionali che sono originate a centinaia di milioni di anni luce dalla Terra dovrebbero distorcere i 3 chilometri di spazio tra gli specchi di circa 10−18 m (come confronto, un atomo di idrogeno è circa 5×10−11 m).

Le necessità tecniche per ottenere una tale precisione, e la lunghezza dei tunnel contenenti il sistema ottico, fanno sì che Virgo sia il più grande sistema in ultra alto vuoto (meno di 1 μPa) d’Europa.

Per garantire il funzionamento a lungo termine dell’antenna gravitazionale VIRGO, gli enti finanziatori dell’esperimento hanno creato una struttura consorziale che prende il nome di EGO, European Gravitational Observatory.

EGO fornisce il supporto per il mantenimento del sito e delle sue infrastrutture. Si occupa della gestione del centro computazionale per l’analisi dei dati. Questo ente promuove e finanzia alcune delle attività di ricerca e sviluppo del campo sperimentale e teorico della ricerca delle onde gravitazionali in Europa.

Un apparato simile al VIRGO è lo statunitense LIGO, operante dal 2002.

Un esperimento simile, ma di portata molto più grande, sarà il LISA. Le misure saranno effettuate da tre satelliti artificiali che gireranno intorno al Sole. La data di lancio è prevista nel 2034 [2]. Il 3 dicembre 2015 è stato lanciato il satellite dell’ESA Lisa Pathfinder che contribuirà a testare le tecnologie che verranno poi utilizzate nei 3 satelliti LISA.

L’11 febbraio 2016, la Virgo Collaboration e la LIGO Scientific Collaboration pubblicarono un articolo su la prima osservazione diretta di onde gravitazionali, costituita da un segnale distinto ricevuto alle 09.51 UTC del 14 settembre 2015 di due buchi neri aventi ~30 masse solari che si fondevano tra loro a circa 1,3 miliardi anni-luce dalla terra.

Ad oggi dalla collaborazione Virgo -Ligo sono stati confermati due eventi di rilevazione di onde gravitazionali, di fatto e’ nata una nuova fisica nel settore specialistico dello studio delle onde gravitazionali.

Sito ufficiale, ego-gw.it.
Sito dell’esperimento, virgo.infn.it.
Sito dell’INFN, virgo.infn.it.

SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

GIOVEDI 23 GIUGNO 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza :
“IL CIELO ESTIVO ” 
Presentazione di Mauro Bachini. e Giacomo Succi
Proiezioni immagini
a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.
In particolare: Giove, Saturno ,Marte

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733
apertura-23-giugno-2016.jpg

SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

GIOVEDI 9 GIUGNO 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza :
“IL CIELO ESTIVO ” 
Presentazione di Mauro Bachini.
Proiezioni immagini
a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.
In particolare: Giove, Saturno ,Marte

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733

serata_apertura_09_giugno_2016.jpg

‘Stelle: le fucine del cosmo'’
abstract: ‘’Da dove vengono gli atomi di carbonio presenti nelle nostre cellule? Qual e’ la fonte di energia ultima alla base della vita sulla Terra? Nel mio intervento cerchero’ di rispondere a queste domande mostrando il legame profondo con le stelle e la loro evoluzione.'’

Relatore Dott. Pier Giorgio Prada Moroni
Associate Professor: 
pier.giorgio.prada.moroni unipi.it 

Department of Physics “E. Fermi” 
University of Pisa 
I-56127 Pisa, Italy
Giovedi 26 Maggio 2016
CONFERENZA +SERATA DI OSSERVAZIONE AL TELESCOPIO
Invito per la conferenza di interesse scientifico e culturale,
conferenza a livello divulgativo aperta al pubblico.
presso OSSERVATORIO ASTRONOMICO COMUNALE DI TAVOLAIA
Santa Maria a Monte , Localita’ Tavolaia ORE 21.30 - (ingresso libero)

enti organizzatori :
ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON di Santa Maria a Monte (PI)
ASTRONOMICAL CENTER DI LAJATICO
UNIVERSITA’ PISA: DIPARTIMENTO DI FISICA
Patrocinio del Comune di Santa Maria a Monte

“INCONTRI DI SCIENZA E CULTURA IN OSSERVATORIO” 
Giovedi 26 Maggio 2016 conferenza :
‘Stelle: le fucine del cosmo'’
abstract: ‘’Da dove vengono gli atomi di carbonio presenti nelle nostre cellule? Qual e’ la fonte di energia ultima alla base della vita sulla Terra? Nel mio intervento cerchero’ di rispondere a queste domande mostrando il legame profondo con le stelle e la loro evoluzione.'’

Relatore Dott. Pier Giorgio Prada Moroni
Associate Professor: 
pier.giorgio.prada.moroni unipi.it 

Department of Physics “E. Fermi” 
University of Pisa 
I-56127 Pisa, Italy

Universita’ di Pisa , Dipartimento di Fisica
link relatore : http://.df.unipi.it/SAA/PIER/pier_home.html

Per informazioni : Mauro Bachini 3703130733, mail : tavolaia.observatory@gmail.com
locandina_26_05_16_dott_prada_moroni.jpg

SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

GIOVEDI 12 MAGGIO 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza :
“IL TRANSITO DI MERCURIO SUL SOLE DEL 9 MAGGIO 2016, RESOCONTO, IMMAGINI E FILMATI ” 
Presentazione di Mauro Bachini.
Proiezioni immagini
a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733

serata_apertura_12_maggio_2016.jpg

Invito per l’osservazione del transito del pianeta Mercurio sul disco solare

evento pubblico : osservazione con telescopi

presso OSSERVATORIO ASTRONOMICO COMUNALE DI TAVOLAIA
Santa Maria a Monte , Localita’ Tavolaia ore 13 - ore 20 (ingresso libero)
enti organizzatori :

ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON di Santa Maria a Monte (PI)

Patrocinio del Comune di Santa Maria a Monte

LUNEDI 9 MAGGIO 2016
IL PIANETA MERCURIO TRANSITERA’ SUL DISCO SOLARE
EVENTO RARO , l’osservatorio di Tavolaia sara’ aperto al pubblico per l’osservazione del fenomeno a partire dalle ore 13, ingresso libero

ECCO IL LINK ALLA UAI (Unione Astrofili Italiani)
http://divulgazione.uai.it/index.…/Transito_di_Mercurio_2016

altro link di approfondimento:
http://astronomiapraticapertutti.blogspot.it/…/sei-mesi-al-…

locandina_9_maggio.png

CONFERENZA + OSSERVAZIONE DEL CIELO

conferenza a livello divulgativo aperta al pubblico con contemporanea serata pubblica di osservazione con telescopi
presso OSSERVATORIO ASTRONOMICO COMUNALE DI TAVOLAIA
Santa Maria a Monte , Localita’ Tavolaia ORE 21.30 - (ingresso libero) 28 APRILE 2016
enti organizzatori :
ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON di Santa Maria a Monte (PI)
ASTRONOMICAL CENTER DI LAJATICO
UNIVERSITA’ PISA: DIPARTIMENTO DI FISICA
Patrocinio del Comune di Santa Maria a Monte

“INCONTRI DI SCIENZA E CULTURA IN OSSERVATORIO”
Giovedi 28 aprile 2016

Fisica Stellare , Relatore Dott.sa Scilla Scilla Degl’Innocenti
Universita’ di Pisa , Dipartimento di Fisica

Conferenza: “fisica stellare: la stele di Rosetta per l’archeologia
delle popolazioni stellari galattiche”

link relatore : http://www.df.unipi.it/~scilla/
Scilla Degl’Innocenti è professore associato presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Pisa. Il suo campo di ricerca è la fisica stellare,
argomento nel quale ha pubblicato piu’ di cento articoli su riviste internazionali con referee e circa 70 presentazioni a congressi internazionali.
Si occupa principalmente, in collaborazione con ricercatori di vari osservatori astronomici italiani, dello studio delle caratteristiche delle stelle nella
nostra Galassia e nelle galassie del Gruppo Locale al fine di dedurre la storia evolutiva delle galassie ospiti.
Il suo hobby principale e’ la lettura, in particolare romanzi di fantascienza.

al link del relatore : http://www.df.unipi.it/~scilla/ e’ possibile scaricare dispense di Fisica Stellare.

Per informazioni : Mauro Bachini 3703130733, mail : tavolaia.observatory@gmail.com

locandina_28_04_16_dott_sa_scilladegliinnocenti-evoluzione-stellare.jpg

Nove anni fa, una sera di autunno decido di visitare l’osservatorio di Tavolaia, si trova a pochi chilometri da casa ma non essendo un astrofilo non ho mai sentito il bisogno di frequentarlo, però quella sera avevo un valido motivo, entrare in contatto con degli esperti per comprendere e capire come districarsi fra stelle, costellazioni e loro coordinate.
Ricordo, come fosse avvenuto ieri sera,rivolsi la domanda a Marco Novi(RIP) motivando la richiesta con il desiderio di costruire un radiotelescopio e in risposta ottenni,anche noi vorremmo costruirne uno se ti intendi di radio e elettronica potremmo fare qualcosa insieme , …. decisi di continuare a frequentare l’ambiente.
Quella sera presi una decisione fredda e razionale motivata solo dalla necessità di attingere informazioni e tecniche utili al mio obiettivo.
Da quella sera, frequentando l’osservatorio, partecipando a vari incontri convegni e serate a tema, ho scoperto un mondo strano ma affascinante, fatto di persone profondamente determinate a capire e comprendere meccanismi fisici anche complessi.
Ho raggiunto uno degli obiettivi ipotizzati nove anni fa, disporre di una piattaforma di base per imbastire una ricerca semiseria, sebbene a livello amatoriale, strutturata e coordinata.
Entro le prossime settimane la prima luce…
dsc_0531.JPG

SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

GIOVEDI 14 APRILE 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza :
“OSSERVAZIONE DEGLI OGGETTI DEL CIELO DI PRIMAVERA ” 
Presentazione di Mauro Bachini.
Proiezioni immagini
a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733

serata_apertura_14_aprile_2016.jpg

corso_astro_base_2016_locandina.jpg

ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA
ISAAC NEWTON
SANTA MARIA A MONTE
Corso di Astronomia 2016
sede Osservatorio Astronomico di tavolaia
In Collaborazione con Associazione Astrofili Valdinievole “Alessandro Pieri” di Monsummano Terme

PROGRAMMA CORSO DI ASTRONOMIA
Corso di Astronomia di base per avvicinare il grande pubblico all’affascinante visione del cielo.
Ore 21,30 – 23,30 ingresso libero ( tramite iscrizione alla Associazione Astronomica Isaac Newton).
CORSO BASE PER CHI SI AVVICINA ALL’ASTRONOMIA
Al termine verra’ eventualmente attivato un corso piu’ specialistico in relazione alle richieste dei partecipanti.

Il corso e’ organizzato con 4 lezioni ( comprese osservazioni e esperienze sul cielo) , quiz di apprendimento ON LINE e rilascio di attestato di partecipazione.

giovedi 7 aprile prima lezione
giovedi 21 aprile seconda lezione
giovedi 05 maggio terza lezione
giovedi 19 maggio quarta lezione

Relatori : i componenti del Team dell’Associazione Astronomica Isaac Newton di Santa Maria a Monte e della AAV Pieri di Monsummano Terme

Programma dettagliato del Corso di astronomia anno 2015
( lezioni 07 aprile , 21 aprile , 05 maggio 19 maggio)

aspetti teorici
giovedi 07 aprile prima lezione
iscrizione al corso
introduzione

aspetti teorici
BREVE STORIA DELL’ASTRONOMIA (FILMATO 10’02’’)
COSMOLOGIA, IL BIG BANG
L’EVOLUZIONE DELL’UNIVERSO, le stelle , le nebulose, le galassie
aspetti pratici
LA CONOSCENZA DELLA VOLTA CELESTE
LA VOLTA CELESTE, LE COSTELLAZIONI
LO ZODIACO
Il cielo intorno a noi: la volta celeste, simulazioni son software “Stellarium”
le stelle , il movimento dei pianeti e della Luna, sulla volta celeste , il ciclo stagionale
Le costellazioni, simulazioni con software stellarium
l’astronomia in rete : cenni UAI, il cielo del mese ecc…
uscita con le cartine del cielo per riconoscere le costellazioni
Relatore Mauro Bachini e altri soci Isaac Newton

giovedi 21 aprile seconda lezione

aspetti teorici
IL SISTEMA SOLARE:
IL SISTEMA TERRA LUNA (relatore prof. M. Macucci AAVPieri)
cenni su:
LE LEGGI DI KEPLERO ( FILMATI)
I MOTI DEI PIANETI
LA STELLA SOLE
I PIANETI INTERNI
LA FASCIA DEGLI ASTEROIDI
I PIANETI ESTERNI
LA FASCIA DI KUIPER
LA NUBE DI OORT
LE COMETE
LE ULTIME SCOPERTE SUL SISTEMA SOLARE
Relatore Mauro Bachini

aspetti pratici
la macchina fotografia e le pellicole fotografiche
la macchina fotografica digitale
la ripresa degli oggetti celesti con l’uso della macchina fotografica e cavalletto
esempi : riprese di Comete ecc…

uscita con le cartine del cielo per riconoscere le costellazioni

giovedi 5 maggio terza lezione

aspetti teorici
LA LUCE E I FENOMENI LUMINOSI
GLI STRUMENTI OTTICI PER L’ASTRONOMIA :
il binocolo,
telescopi e configurazioni ottiche degli strumenti astronomici

aspetti pratici
il telescopio: la montura equatoriale e la montatura altazimutale
la ripresa degli oggetti celesti al telescopio
utilizzo della strumentazione digitale nella ripresa degli oggetti celesti
i software astronomici free: Iris e Cartes du Ciel e Stellarium
osservazione al telescopio
Relatori serata :Mauro Bachini Pucci Daniele e altri soci Isaac Newton

giovedi 19 maggio quarta lezione
aspetti teorici

LE COORDINATE CELESTI, Ascensione Retta e Declinazione
aspetti pratici
Aspetti tecnici per il riconoscimento delle cartine del cielo e delle effemeridi degli oggetti celesti
la volta celeste , uso delle coordinate ascensione retta e declinazione astronomiche per individuare gli oggetti del cielo ;
astronomia in rete : cataloghi di oggetti celesti, M, NGC,UGC, PGC ecc…. ,
uso della rete per programmare le osservazioni del cielo;
Simulazioni effettuate con computer con il software free “Cartes du Ciel “

eventuale uscita pratica:
Riconoscimento costellazioni con cartine , esperienze di osservazione al telescopio , uso della montatura equatoriale , osservazione di oggetti del cielo.
In caso di pessime condizioni atmosferiche : esercitazioni e software per astronomia
Relatori serata :Mauro Bachini e altri soci Isaac Newton
rilascio dell’attestato di partecipazione.

Durante il corso verranno fornite via mail le dispense che approfondiranno gli argomenti trattati.

Nota : alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di riconoscere le costellazioni sulla volta celeste, reperire informazioni su oggetti celesti dalla rete internet e osservarli con strumenti quali un binocolo , un piccolo telescopio , avranno appreso le tecniche base per effettuare riprese sul cielo mediante macchine fotografiche.

Per informazioni:
Mauro Bachini
cell: 3703130733
0587 706694

Costo corso : euro 15 ( iscrizione Associazione Isaac Newton )

mail osservatorio Astronomico di Tavolaia : tavolaia.observatory@gmail.com

*********************************************************
ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON
di Santa Maria a Monte (PI)
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA
STAZIONE ASTRONOMICA BS-CR
blog associazione :www.cielisutavolaia.com
sito staz. BSCR : www.astrobscr.it.gg
********************************************************

ciao_marco.jpg

CIAO MARCO!
Purtroppo , ieri Marco Novi ci ha lasciato

Ci Piace ricordarlo con questa foto di alcuni anni fa dalla quale traspare tutta l’allegria e il suo impegno nell’ associazione e in osservatorio a Tavolaia

Marco era stato uno dei fondatori dell’Associazione Astronomica Isaac Newton , e poi grande animatore delle fasi di costruzione e successiva gestione dell’Osservatorio Astronomico di Tavolaia ,negli anni passati era stato Coordinatore del CAAT (Coordinamento Associazione Astrofili della Toscana)

Astrofilo e splendido divulgatore, ma prima di tutto un grande amico.

Ci mancherai !

Mauro Bachini

ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON
di Santa Maria a Monte (PI)

ANNULLATA LA SERATA PUBBLICA E LA CONFERENZA A TAVOLAIA OBSERVATORY

UN GRAVE LUTTO
HA COLPITO L’ASSOCIAZIONE ISAAC NEWTON E LO STAFF DIRIGENZIALE

LA SERATA DI OSSERVAZIONE E CONFERENZA DI STASERA
24 MARZO E’ STATA ANNULLATA E RINVIATA A DATA DA DESTINARSI.

Mauro Bachini
ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA
ISAAC NEWTON
SANTA MARIA A MONTE

Corso di Astronomia 2016

ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA
ISAAC NEWTON
SANTA MARIA A MONTE

sede Osservatorio Astronomico di tavolaia
In Collaborazione con Associazione Astrofili Valdinievole “Alessandro Pieri” di Monsummano Terme

PROGRAMMA CORSO DI ASTRONOMIA
Corso di Astronomia di base per avvicinare il grande pubblico all’affascinante visione del cielo.
Ore 21,30 – 23,30 ingresso libero ( tramite iscrizione alla Associazione Astronomica Isaac Newton).
CORSO BASE PER CHI SI AVVICINA ALL’ASTRONOMIA
Al termine verra’ eventualmente attivato un corso piu’ specialistico in relazione alle richieste dei partecipanti.

Il corso e’ organizzato con 4 lezioni ( comprese osservazioni e esperienze sul cielo) , quiz di apprendimento ON LINE e rilascio di attestato di partecipazione.

giovedi 7 aprile prima lezione
giovedi 21 aprile seconda lezione
giovedi 05 maggio terza lezione
giovedi 19 maggio quarta lezione

Relatori : i componenti del Team dell’Associazione Astronomica Isaac Newton di Santa Maria a Monte e della AAV Pieri di Monsummano Terme

Programma dettagliato del Corso di astronomia anno 2015
( lezioni 07 aprile , 21 aprile , 05 maggio 19 maggio)

aspetti teorici
giovedi 07 aprile prima lezione
iscrizione al corso
introduzione

aspetti teorici
BREVE STORIA DELL’ASTRONOMIA (FILMATO 10’02’’)
COSMOLOGIA, IL BIG BANG
L’EVOLUZIONE DELL’UNIVERSO, le stelle , le nebulose, le galassie
aspetti pratici
LA CONOSCENZA DELLA VOLTA CELESTE
LA VOLTA CELESTE, LE COSTELLAZIONI
LO ZODIACO
Il cielo intorno a noi: la volta celeste, simulazioni son software “Stellarium”
le stelle , il movimento dei pianeti e della Luna, sulla volta celeste , il ciclo stagionale
Le costellazioni, simulazioni con software stellarium
l’astronomia in rete : cenni UAI, il cielo del mese ecc…
uscita con le cartine del cielo per riconoscere le costellazioni
Relatore Mauro Bachini e altri soci Isaac Newton

giovedi 21 aprile seconda lezione

aspetti teorici
IL SISTEMA SOLARE:
IL SISTEMA TERRA LUNA (relatore prof. M. Macucci AAVPieri)
cenni su:
LE LEGGI DI KEPLERO ( FILMATI)
I MOTI DEI PIANETI
LA STELLA SOLE
I PIANETI INTERNI
LA FASCIA DEGLI ASTEROIDI
I PIANETI ESTERNI
LA FASCIA DI KUIPER
LA NUBE DI OORT
LE COMETE
LE ULTIME SCOPERTE SUL SISTEMA SOLARE
Relatore Mauro Bachini

aspetti pratici
la macchina fotografia e le pellicole fotografiche
la macchina fotografica digitale
la ripresa degli oggetti celesti con l’uso della macchina fotografica e cavalletto
esempi : riprese di Comete ecc…

uscita con le cartine del cielo per riconoscere le costellazioni

giovedi 19 maggio terza lezione

aspetti teorici
LA LUCE E I FENOMENI LUMINOSI
GLI STRUMENTI OTTICI PER L’ASTRONOMIA :
il binocolo,
telescopi e configurazioni ottiche degli astrumenti astronomici

aspetti pratici
il telescopio: la montura equatoriale e la montatura altazimutale
la ripresa degli oggetti celesti al telescopio
utilizzo della strumentazione digitale nella ripresa degli oggetti celesti
i software astronomici free: Iris e Cartes du Ciel e Stellarium
osservazione al telescopio
Relatori serata :Mauro Bachini Pucci Daniele e altri soci Isaac Newton

giovedi 21 maggio quarta lezione
aspetti teorici

LE COORDINATE CELESTI, Ascensione Retta e Declinazione

aspetti pratici
Aspetti tecnici per il riconoscimento delle cartine del cielo e delle effemeridi degli oggetti celesti
la volta celeste , uso delle coordinate ascensione retta e declinazione astronomiche per individuare gli oggetti del cielo ;
astronomia in rete : cataloghi di oggetti celesti, M, NGC,UGC, PGC ecc…. ,
uso della rete per programmare le osservazioni del cielo;
Simulazioni effettuate con computer con il software free “Cartes du Ciel “

eventuale uscita pratica:
Riconoscimento costellazioni con cartine , esperienze di osservazione al telescopio , uso della montatura equatoriale , osservazione di oggetti del cielo.
In caso di pessime condizioni atmosferiche : esercitazioni e software per astronomia
Relatori serata :Mauro Bachini e altri soci Isaac Newton
rilascio dell’attestato di partecipazione.

Durante il corso verranno fornite via mail le dispense che approfondiranno gli argomenti trattati.

Nota : alla fine del corso i partecipanti saranno in grado di riconoscere le costellazioni sulla volta celeste, reperire informazioni su oggetti celesti dalla rete internet e osservarli con strumenti quali un binocolo , un piccolo telescopio , avranno appreso le tecniche base per effettuare riprese sul cielo mediante macchine fotografiche.
Per informazioni:
Mauro Bachini
cell: 3703130733
0587 706694

Costo corso : euro 15 ( iscrizione Associazione Isaac Newton )

mail osservatorio Astronomico di Tavolaia : tavolaia.observatory@gmail.com

corso_astro_base_2016_locandina.jpg

conferenza di interesse scientifico e culturale,
conferenza a livello divulgativo aperta al pubblico.
presso OSSERVATORIO ASTRONOMICO COMUNALE DI TAVOLAIA
Santa Maria a Monte , Localita’ Tavolaia ORE 21.30 - (ingresso libero)

enti organizzatori :
ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON di Santa Maria a Monte (PI)
ASTRONOMICAL CENTER DI LAJATICO
UNIVERSITA’ PISA: DIPARTIMENTO DI FISICA
Patrocinio del Comune di Santa Maria a Monte
“INCONTRI DI SCIENZA E CULTURA IN OSSERVATORIO” 
Giovedi 24 marzo 2016
Fisica Stellare  , Relatore Dott.sa Scilla Scilla Degl’Innocenti
Universita’ di Pisa , Dipartimento di Fisica

Conferenza: “fisica stellare: la stele di Rosetta per l’archeologia
delle popolazioni stellari galattiche”

link relatore : http://www.df.unipi.it/~scilla/
Scilla Degl’Innocenti è professore associato presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Pisa. Il suo campo di ricerca è la fisicastellare, argomento nel quale ha pubblicato piu’ di cento articoli su riviste internazionali con referee e circa 70 presentazioni a congressi internazionali.
Si occupa principalmente, in collaborazione con ricercatori di vari osservatori astronomici italiani, dello studio delle caratteristiche delle stelle nella nostra Galassia e nelle galassie del Gruppo Locale al fine di dedurre la storia evolutiva delle galassie ospiti.
Il suo hobby principale e’ la lettura, in particolare romanzi di fantascienza.

DURANTE LA SERATA :
OSSERVAZIONE DEL CIELO CON TELESCOPIO

Curriculum:
1991 Laurea in Fisica  Dipartimento di Fisica, Università di Pisa 
Titolo: “Limiti sul momento di dipolo elettromagnetico del neutrino dall’analisi degli osservabili nell’evoluzione stellare” 
Relatore: Prof. V. Castellani 
1992 Vincitore Dottorato di Ricerca in Fisica, Dipartimento di Fisica, Università di Ferrara, 
1995 Discussionedella tesi di Dottorato di Ricerca in Fisica di fronte alla commissione interna al Dipartimento di Fisica dell’ Università di Ferrara, Febbraio 1995 
1995 Borsa di studio della Fondazione A. della Riccia per attività di ricerca al Max-Planck Institut for Astrophysics di Monaco per il periodo 
Aprile- Settembre 1995 
1995 Borsa di studio post-dottorato biennale del Max-Planck Institut for Astrophysics di Monaco usufruita per il periodo Ottobre 1995 - Giugno 1996 
1995 Discussionedella tesi di Dottorato di Ricerca in Fisica di fronte alla Commissione Nazionale, 17 Novembre 1995 
Titolo: La struttura interna del Sole ed il problema dei neutrini solari 
Relatori: Prof. G. Fiorentini, Prof. V. Castellani 
1996 Borsa di studio post-dottorato dell’Università di Ferrara, Dipartimento di Fisica, usufruita per il periodo Luglio 1996-Marzo 1997 
1997 Ricercatore universitario, settore FIS 05, presso il Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Pisa, 27 Marzo 1997 
2000 Conferma nel ruolo di ricercatore, settore FIS 05, presso il Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Pisa, 27 Marzo 2000 
2001 Assegnazione a supplenza dell’insegnamento di Fisica Stellare, corso di laurea in Fisica, 
Università degli Studi di Pisa, Anno Accademico 2001-02 
2001 Responsabile scientifico dell’unita’ di ricerca di Pisa per il progetto nazionale COFIN 2000, “Osservabili stellari di interesse cosmologico” 
2002 Assegnazione a supplenza dell?insegnamento di Fisica Stellare, corso di laurea in Fisica,  Università degli Studi di Pisa, Anno Accademico 2002-03 
2002 Responsabile scientifico dell’unita’ di ricerca di Pisa per il progetto nazionale COFIN 2002, “Popolazioni stellari nelle galassie del Gruppo Locale” 
2002 Responsabile scientifico dell’unita’ di ricerca di Pisa per il progetto nazionale INAF 2002,” Stelle ed ammassi come traccianti della struttura  ed evoluzione della Grande Nube di Magellano” 
2002  Idoneita’ di professore associato (settore universitario FIS/05) concorso nazionale INAF, settore “Stelle e mezzo interstellare”
2003  Chiamata nel ruolo di professore associato (settore universitario FIS/05) presso il Dipartimento di Fisica dell’Universita’ degli Studi di Pisa
2003 Assegnazione a supplenza dell’insegnamento di Fisica Stellare, corso di laurea in Fisica,  Università degli Studi di Pisa, Anno Accademico 2003-04 
2005 Professore associato Dipartimento di Fisica dell’Universita’ degli Studi di Pisa (settore universitario FIS/05)
2005 Affidamento dell’insegnamento di Fisica Stellare, corso di laurea in Fisica,  Università degli Studi di Pisa, Anno Accademico 2004-05 
 
al link del relatore : http://www.df.unipi.it/~scilla/ e’ possibile scaricare dispense di Fisica Stellare.

Per informazioni : Mauro Bachini 3703130733, mail : tavolaia.observatory@gmail.com

locandina_24_03_16_dott_sa_scilladegliinnocenti-evoluzione-stellare.jpg

SERATA DI APERTURA AL PUBBLICO
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI TAVOLAIA

GIOVEDI 25 FEBBRAIO 2016 ore 21,30
L’ingresso è libero e gratuito 

miniconferenza :
“OSSERVAZIONE DEGLI OGGETTI DEL CIELO INVERNALE ” 
Presentazione di Mauro Bachini.
Proiezioni immagini
a seguire condizioni meteo permettendo :

Serata di osservazione e del cielo con telescopi a cura del Team
dell’Associazione Isaac Newton
visita guidata al cielo con laser
osservazione degli oggetti del periodo visibili.

In caso di pioggia o pessime condizioni atmosferiche la serata e’ confermata:
verra’ ampliata la proiezione di immagini e sara’ effettuata la visita alla strumentazione
dell’osservatorio.

Nota : per raggiungere l’osservatorio e’ visionabile la cartina sul blog
www.cielisutavolaia.com alla pagina Tavolaia Observatory ( home page blog)

mail: tavolaia.observatory@gmail.com
cell: 3703130733

serata_apertura_25_febbraio_2016.jpg